Le anime del tessile

Racconta alcune donne lungimiranti del Salento che seppero intrecciare i fili dell’arte tessile e quelli dell’emancipazione femminile e la solidarietà. Si intitola “Le anime del tessile” il percorso espositivo che narra la storia della Fondazione Le Costantine a cura di Elena Laurenzi e Brizia Minerva, allestita negli spazi del Convitto Palmieri di Lecce. Una narrazione costruita attraverso documenti, fotografie, dipinti, attestati, premi ricevuti in alcune Esposizioni Universali dell’epoca, esemplari del campionario del laboratorio della Scuola di Casamassella creato da Carolina ed Etta De Viti De Marco e consorziato nelle Industrie femminili italiane, disegni tecnici e opere di ricamo e tessitura. A fare da “cornice” storica entro cui inquadrare il contesto da cui presero vita i diversi progetti filantropici de Le Costantine, in mostra anche gli scatti di Giuseppe Palumbo (provenienti dal Museo Castromediano), studioso, giornalista, fine intellettuale del secolo scorso, che in sella alla sua bicicletta e macchina fotografica in spalla, documentò quel Salento che già iniziava a sbiadire. L’esposizione comprende anche i pregiati manufatti del laboratorio, alcuni capi realizzati da Cristian Dior per la sfilata Cruise 2021, tenutasi a Lecce il 22 luglio 2020, uno spazio didattico dove le tessitrici del laboratorio mostreranno il lavoro al telaio storico e uno riservato alla proiezione del documentario “Cantando e amando” diretto da Edoardo Winspeare.

Orari: dal lunedì al venerdì 8-20, sabato 8-14, domenica chiuso.

Info: 0832/373576.

Caratteristiche dell'appuntamento

Inizio 04-01-2022 8:00 am
Luogo Convitto Palmieri
Categoria Mostre

Mappa località