ANGELO SAVELLI

h. dal martedì alla domenica 17-21 (luglio), 11-22 (agosto)
 
COSTO 5 euro (int.), 3 euro (rid.)
Incastonato nel centro storico della città, nella piazzetta sulla quale si affaccia la chiesa delle alcantarine, il palazzo che accoglie la Fondazione Rimbaud è stato recuperato nel rispetto del contesto storico e trasformato in nuovo spazio espositivo per l’arte contemporanea. Le 12 sale ospitano i grandi nomi dell’arte: André Lanskoj, Filippo de Pisis, Enrico Prampolini, Luigi Veronesi, Hans Hartung, Enzo Brunori, Alberto Burri, Bice Lazzari, François Morellet, Kengiro Azuma, Mario Schifano e molti altri ma, al piano terra, la Fondazione offre la possibilità di addentrarsi in periodici focus su singoli artisti. È il caso di Angelo Savelli (1911-1995), le cui opere sono raccolte nella mostra “L’artista del bianco” a cura di Paolo Bolpagni. La mostra si compone di 23 lavori realizzati dall’artista calabrese tra il 1947 e il 1981, e nell’esposizione seguono un percorso cronologico durante il quale emerge “il brusco passaggio tra la prima fase, caratterizzata da colori decisi e da una materia pittorica spesso densa e corposa, e la successiva, dove il bianco diventa una scelta esclusiva, simbolo di una ricerca dell’infinito”.
Info: 0832/1994743.

Caratteristiche dell'appuntamento

Inizio 05-08-2021 11:00 am
Luogo Fondazione Biscozzi Rimbaud
Categoria Mostre

Mappa località